SHOSHANA


 GIOVEDI 27 giugno
21.15
 VENERDI 28 giungo
21.15
 SABATO 29 giugno
21.15
 DOMENICA 30 giugno
21.15

BIGLIETTO  3,50


Sceneggiatura: Laurence Coriat, Paul Viragh, Michael Winterbottom
Fotografia: Giles Nuttgens
Produzione: Bartlebyfilm, Revolution Films
Distribuzione: Vision Distribution

Gran Bretagna, Italia, 2023 - Durata: 119 min

Shoshana, film diretto da Michael Winterbottom, è basato su una storia vera. Gli agenti britannici Thomas Wilkin (Douglas Booth) e Geoffrey Morton (Harry Melling) si trovano a Tel Aviv tra gli anni 30 e 40 poco prima della costituzione dello Stato di Israele.
Sono stati chiamati per indagare e rintracciare Avraham Stern (Aury Alby), uno scrittore e attivista israeliano in lotta per la libertà sionista che ha come scopo quello di cacciare le autorità britanniche.
Stern si rifiuta di collaborare con la Gran Bretagna, sostenendo che la violenza sia l’unico modo per ottenere uno Stato Ebraico indipendente e finisco nel suo mirino anche Wilkin e Morton. Facendo leva sul suo potente carisma, Stern riesce ad avere grande seguito. Come molti abitanti di Tel Aviv, Shoshana (Irina Starshenbaum), che ha intrecciato una relazione con Wilkin, è una donna moderna, progressista e femminista. La giovane detesta le politiche promosse da Stern e dai suoi seguaci, ma con l'intensificarsi del clima di violenza, però, sarà costretta a schierarsi e scegliere con chi combattere.

A quattro anni di distanza da Greed - Fame di soldi (2019), Michael Winterbottom torna a dirigere per il grande schermo un thriller storico, ambientato a Tel Aviv durante gli anni Trenta. Il regista ha partecipato alla stesura della sceneggiatura insieme a Laurence Coriat e Paul Viragh, dando vita ad una storia che mescola l’amore ai drammi della guerra e delle tensioni israelo-palestinesi. Il film è stato presentato al Toronto International Film Festival e al London Film Festival. Il direttore della fotografia è Giles Nuttgens, il quale ha già lavorato insieme a Michael Winterbottom, mentre la colonna sonora è stata affidata al compositore David Holmes, noto per il suo sodalizio con il regista Steven Soderbergh. Le riprese hanno avuto luogo in Italia, per la precisione in Puglia, tra le cittadine di Ostuni, Ceglie Messapica, Brindisi e Lecce. Nel cast principale appare Douglas Booth nei panni dell’agente inglese Thomas Wilkin, mentre l’agente Geoffrey Morton è interpretato da Harry Melling, noto soprattutto per essere stato Dudley Dursley nella saga cinematografica di Harry Potter.