SULL'ISOLA DI BERGMAN

SULL'ISOLA DI BERGMAN

SABATO 11 dicembre 2021
SPETTACOLI ORE 21.15

DOMENICA 12 dicembre 2021
SPETTACOLI ORE 21.15

GIOVEDI 16 dicembre 2021
SPETTACOLO ORE   21.15

VENERDI 17 dicembre 2021
SPETTACOLO ORE  21.15
SABATO 18 dicembre 2021
SPETTACOLO ORE 21.15
DOMENICA 19 dicembre 2021
SPETTACOLI  ORE 18.00 - 21.15



Regia: Mia Hansen-Løve
Attori: Mia Wasikowska, Tim Roth, Vicky Krieps, Joel Spira, Anders Danielsen Lie, Gabe Klinger, Wouter Hendrickx, Clara Strauch, Oscar Reis, Jonas Larsson Grönström, Matthew Lessner, Teodor Abreu, Grace Delrue
Sceneggiatura: Mia Hansen-Løve
Fotografia: Denis Lenoir
Montaggio: Marion Monnier
Produzione: Arte France Cinéma, Barnstormer Productions, CG Cinéma, Dauphin Films, Film Capital Stockholm, Gotlands Filmfond, Neue Bioskop Film, Piano, Plattform Produktion, RT Features, Scope Pictures, Swedish Film Institute, Swedish Television, Talipot Studio

Distribuzione: Teodora Film
Francia, Belgio, Germania, Svezia, 2021.Durata: 112 min
Genere: Drammatico

Sull'isola di Bergman, film diretto da Mia Hansen-Løve, racconta la storia di due registi americani,Chris (Vicky Krieps) e Tony (Tim Roth) in cerca di ispirazione per le sceneggiature dei loro prossimi film. Sono una coppia da diverso tempo e hanno una figlia, eppure, nonostante l'amore, sembra che qualcosa si sia avvizzito nel loro legame. Fiduciosi di trovare l'ispirazione in un posto speciale, la coppia si ritira per l'estate sull'isola tanto cara al grande regista del cinema svedese Ingmar Bergman e che tante volte lo ha ispirato nel corso della sua carriera.
Giunti sull'isola di Fårö, i due cercano di buttare giù qualche idea, lei è alla ricerca di una storia che racconti un grande amore, mentre lui vuole scrivere un racconti di fantasmi. Immersi nella natura selvaggia del posto, tra le mura dove lo stesso Bergman ha vissuto, Chris e Tony scrivono, assistono a proiezioni, nuotano e fanno lunghe passeggiate. Ma giorno dopo giorno la coppia rimarrà sempre più suggestionata dall'isola, dove il confine tra realtà e finzione è così labile da mescolarsi...