LOU VON SALOME'

LOU VON SALOME'

GIOVEDI 26   Settembre

spettacolo unico ore  21.15

VENERDI 27   Settembre

spettacolo unico ore 21.15

SABATO 28   Settembre

spettacolI ore 18.00 - 21.15

DOMENICA 29  Settembre

spettacoli ore 18.00 - 21.15



Regia: Cordula Kablitz-Post
Attori: Katharina Lorenz - Lou von Salomé (21-50 anni), Liv Lisa Fries - Lou von Salomé (16 anni), Helena Pieske - Lou von Salomé (6 anni), Nicole Heesters - Lou von Salomé (72 anni), Matthias Lier
- Ernst Pfeiffer, Katharina Schüttler - Marietta, Alexander Scheer
- Friedrich Nietzsche, Philipp Hauss - Paul Rée, Julius Feldmeier
- Rainer Maria Rilke, Petra Morzé - Luise von Salomé, Merab Ninidze - Friedrich Carl Andreas, Harald Schrott - Sigmund Freud, Daniel Strässer - Dott. Friedrich Pineles, Katrin Hansmeier - Elisabeth Nietzsche, Peter Simonischek - Gustav von Salomé
Sceneggiatura: Cordula Kablitz-Post, Susanne Hertel
Fotografia: Matthias Schellenberg
Musiche: Judit Varga
Montaggio: Beatrice Babin
Scenografia: Nikolai Ritter
Costumi: Bettina Helmi
Effetti: Juri Stannosek, Mackevision
Suono: Joe Knauer


GERMANIA, AUSTRIA - 2016 -  113 min.

Produzione: CORDULA KABLITZ-POST, HELGE SASSE, GABRIELE KRANZELBINDER PER WILD BUNCH GERMANY, IN COPRODUZIONE CON AVANT MEDIA FICTION, TEMPEST FILM, KGP KRANZELBILDER GABRIELE PRODUCTION, ARRI MEDIA

Distribuzione:  WANTED CINEMA


Nata nel 1861 a San Pietroburgo, presto la giovane Lou capisce di non poter avere gli stessi diritti come moglie e amante in un mondo dominato dagli uomini. Da allora, per far riconoscere i suoi diritti e la sua indipendenza, si sottrae fermamente all'amore carnale. Determinata e cocciuta, contro la volontà della madre studia filosofia, scrive poesie e frequenta i circoli intellettuali, incontrando lungo il suo percorso i filosofi Paul Rée e Friedrich Nietzsche, i quali rimangono affascinati da questa donna intelligente e inarrivabile, tanto da chiederla entrambi in moglie, venendo incontro a un rifiuto. Ma quando entra in scena il giovane autore Rainer Maria Rilke, allora ancora sconosciuto, lei se ne innamora e diventa sua consigliera e promotrice. Per la prima volta si lascia coinvolgere in una relazione alla quale ne seguiranno molte altre. All'età di 50 anni conosce Sigmund Freud, i cui studi la influenzano tanto quanto lei influenza il padre della psicanalisi. Nel 1933, quando le scure nubi del nazionalsocialismo offuscano la Germania, Lou Andreas-Salomé vive a Gottinga. Insieme al giovane germanista Ernst Pfeiffer analizza la sua movimentata vita: la lotta per la libertà, i successi nel campo della filosofia, della letteratura e della psicanalisi e la scoperta dell'amore in tarda età.